Lanzada: Corsa in montagna, ecco il nuovo circuito

Il Gran Prix delle Valli di Sondrio, presentato oggi, prevede sei tappe. Si comincia sabato, si chiude il 30 ottobre

Il calendario

Si parte sabato 21 maggio con la 4 Passi Trail Version (14,9 km) a Sondalo e poi si si va in Valmalenco, a Lanzada, per la Glacier Trail (21 km e 12 km) il 21 agosto. L’11 settembre la prima vertical è la Rasura-Bar Bianco (6 km) in Valgerola e a seguire il Kilometro verticale Chiavenna-Lagunc (3,229 km) l’8 ottobre. Gran finale con due super classiche a staffetta: il Trofeo Vanoni (7 km gli uomini e 5 km le donne) a Morbegno il 23 ottobre e le Marmitte dei giganti (6 km gli uomini e 5 km le donne) a Chiavenna il 30 ottobre. Quest’ultima manifestazione ospiterà anche le premiazioni finali. Fonte: sondriotoday.it

Valmalenco: Incetta di podi per i campioni di casa al Valtellina Orobie

Dopo la cerimonia d’inaugurazione di ieri, questa mattina i più grandi interpreti dello scialpinismo hanno iniziato a fare sul serio disputando nella Ski area Palù a Chiesa in Valmalenco l’Individual Race, prima prova del Valtellina Orobie, tappa valida per l’Ismf  World Cup Ski Mountaineering.

C’erano grandi aspettative per gli atleti di casa che, puntualmente, non hanno deluso le attese. Fonte e dettagli: sondriotoday.it

Caspoggio: «Sognavo di andare alle Olimpiadi e in qualche modo ci sono riuscito»

Giulio Dioli sta lavorando a Pechino per realizzare la rampa di big air sulla quale si esibiranno i più forti snowboarder e freeskier al mondo, durante i prossimi Giochi olimpici che si disputeranno in Cina dal 4 al 20 febbraio.

Da Caspoggio fino alla Cina: «La costruiamo per i rider più forti, una bella responsabilità» «Il mio sogno da piccolo era di partecipare alle Olimpiadi, non l’ho fatto come speravo ma in qualche maniera ci sono riuscito». A scriverlo sul suo profilo Instagram è Giulio Dioli – per gli amici “Giulietto” -, un ragazzo di 25 anni della Valmalenco, per la precisione di Caspoggio. Fonte e dettagli: laprovinciadisondrio.it

Valmalenco: Dalle miniere della Valtellina ai ristoranti stellati: la storia di Nicola, che intaglia pietre per creare pentole – L’intervista

26 anni, nato in Valtellina, ha recuperato i ferri e il tornio di suo nonno per riscoprire un lavoro antico. 

La Miniera della Bagnada nel comune di Lanzada in Valtellina è stata scoperta nel 1936. È rimasta aperta per 50 anni e ha dato lavoro a un paio di generazioni di giovani della zona. Ora è non è più attiva, anche se qualche livello è rimasto aperto al pubblico. Fra i materiali che venivano scavati da queste rocce c’è anche la pietra ollare, la stessa da cui ora Nicola Bagioli lavora le sue pentole. 26 anni, nato e cresciuto a Lanzanda, Nicola nel 2019 ha aperto un negozio che vende Lavec, pentole di pietra intagliate con una tecnica che stava scomparendo. Dopo un paio di anni di attività ha aperto un profilo su TikTok, il social che nel 2021 ha ottenuto due medaglie: è stata l’app più scaricata del mondo (656 milioni di download) e il sito più visitato del mondo (più di Google).

Nicola ha cominciato a postare video in cui mostrava le fasi della lavorazione, l’utilizzo dei Lavec e il modo in cui venivano impacchettati e spediti in tutta Italia. Fonte: open.online

Valmalenco: Scialpinismo, entrambe le prove di Coppa del Mondo

Il Comitato Organizzatore del 35° Valtellina Orobie ISMF Ski Mountaineering World Cup ha sciolto in queste ore le riserve sulla disputa delle due gare di Coppa del Mondo di scialpinismo programmate in Valtellina la prima settimana di febbraio. Flessibilità e collaborazione per garantire lo svolgimento della manifestazione nonostante le incertezze legate alla situazione sanitaria e all’ormai conclamata carenza di neve.

La fattibilità é stata confermata da Gianluca Cristini, Presidente di Polisportiva Albosaggia ASD, soggetto capofila della cabina di regia che coinvolge enti e istituzioni oltre a sponsor e partner operativi. Rammarico da una parte, ma sollievo dall’altra: le gare non potranno coinvolgere lo storico tracciato del Meriggio, ad Albosaggia, a causa dell’innevamento insufficiente, ma si svolgeranno comunque entrambe in Valmalenco con alcuni aggiustamenti nelle date e negli orari. Fonte: sondriotoday.it

Valtellina: La Passerella sul Mallero promossa dai visitatori: in arrivo eventi, iniziative e speciali pacchetti turistici

Due mesi dopo l’inaugurazione e alla vigilia del lancio primaverile, la passerella sulle Cassandre è già stata promossa dalle persone che l’hanno ammirata e percorsa scoprendo scorci della Sondrio di sopra che non conoscevano. Una valorizzazione complessiva del territorio che unisce natura, cultura ed enogastronomia considerata la presenza di Castel Masegra, di vigneti e cantine vinicole. Per l’Amministrazione comunale si tratta di una sfida vinta. Fonte: primalavaltellina.it

ValmALENCO: Circuito Schena Generali, Madesimo e Chiesa in Valmalenco si riempiono di 300 piccoli sciatori

Vittorie per Ginevra Vismara, Tommaso Trevisan, Isa Zen, Marco Compagnoni, Carlotta Pedrolini, Enea Monaco, Valentina Lazzeri e Edoardo Trovati

Doppio appuntamento per il Circuito Schena Generali lo scorso fine settimana: sabato 15 gennaio, a Madesimo, si è svolta la prova di slalom gigante riservata alle categorie cuccioli e baby, rinviata la settimana precedente, mentre ieri, domenica, Chiesa in Valmalenco ha ospitato lo slalom gigante per allievi e ragazzi. Fonte e dettagli: sondriotoday.it

Valtellina Orobie, per la Coppa del Mondo un’edizione extralarge

Presentata oggi ad Albosaggia la manifestazione di scialpinismo che coinvolgerà l’intero mandamento di Sondrio

Insieme è meglio: potrebbe essere questo motto a sintetizzare l’edizione numero 35 di Valtellina Orobie ISMF SKI MOUNTAINEERING WORLD CUP, la gara internazionale di scialpinismo, organizzata dalla Polisportiva Albosaggia e dal Comune orobico che quest’anno è valida anche come tappa di Coppa del Mondo della disciplina con la disputa di ben due prove.

Le gare

Giovedì 3 febbraio si disputerà la Sprint race sulle nevi di Caspoggio, mentre sabato 5 febbraio è in programma la Individual Race proprio ad Albosaggia. Alle prove prenderanno parte circa 160 atleti, in rappresentanza di 15 nazioni, nelle categorie Senior, Under 23 e Under 20. 

Proprio l’Unione dei Comuni della Valmalenco, così come l’amministrazione comunale di Sondrio è uno dei partner di quest’anno nell’organizzazione dell’evento: “Dopo l’esperienza di alcuni anni fa – ha sottolineato Danilo Bruseghini, sindaco di Caspoggio – abbiamo accettato con entusiasmo di essere parte di questo avvenimento che dà lustro al territorio e al turismo sportivo anche grazie a una collaborazione attiva tra le parti. Abbiamo tutti gli strumenti per riuscire a dare valore alla Valmalenco e alle Orobie”. “. fonte: www.sondriotoday.it

Lanzada: “Vuelta – Ruta del Sol” Andrea Bagioli pronto per il terzo anno da professionista

La volata con vittoria di Andrea Bagioli al Tour de l’Ain

Ciclismo classe 1999 di Lanzada in ritiro in Spagna
A metà febbraio il primo appuntamento stagionale

Il tutto dopo la conferma alla Quick Step Alpha

L’ultimo suo giorno di corsa nel 2021 risale ormai allo scorso 9 ottobre.

Quel giorno si disputava l’ultima grande classica dell’anno, il Lombardia vinto dallo sloveno Tadej Pogacar.

Il prossimo appuntamento cerchiato in agenda potrebbe essere quello del 16 febbraio, data di inizio della Vuelta a Andalucìa-Ruta del Sol, breve corsa a tappe che poi terminerà il 20 febbraio.

Parliamo di Andrea Bagioli, il classe 1999 atteso alla sua terza stagione nei professionisti sempre in forza alla formazione belga world tour, che quest’anno ha assunto la denominazione di Quick Step Alpha Vynil.

Confermato in squadra per altri due anni dopo i primi due complicati per tanti motivi – la pandemia su tutto – ma durante i quali non sono mancate le vittorie e le soddisfazioni.

«Il 2020 con l’avvento del Covid è stato molto strano mentre l’anno scorso l’infortunio al ginocchio è stato molto pesante obbligandomi a stare fuori per quattro mesi – ha raccontato il ventiduenne di Lanzada – , in questi giorni sono con la squadra in Spagna a Calpe, e quando mi hanno formulato la proposta per rimanere, ho subito accettato perché credo che questa sia la squadra perfetta per continuare a crescere e migliorare come corridore».

Professionismo

La sua storia nel professionismo, racconta che Bagioli è uno che impiega poco a trovare la condizione giusta. Fonte e dettagli: laprovinciadisondrio.it

Valmalenco: “Belvedere della Valmalenco 2021”

Ieri è stata posizionata a Caspoggio la prima delle due panchine che rientrano nel progetto
“Belvedere della Valmalenco 2021”, promosso dal CAI Valmalenco con il supporto dei Comuni, per festeggiare i 40 anni dalla sua fondazione.
Si può ammirare questa panchina (e il suo panorama) al punto panoramico che conduce all’Alpe Motta.
La panchina è stata realizzata dai falegnami della Valmalenco e portata in spalla dai volontari della Protezione Civile dalla Motta fino al punto panoramico. https://www.valtellinamobile.it/a-caspoggio-la-1a-panchina-belvedere-della-valmalenco/

Notizie, appunti, eventi, ricordi e impressioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi